Formazione di Alta Specializzazione

Ti Forma e ANEA organizzano

Evento

GDPR ed Enti d’Ambito: principi e punti cardine del Regolamento Privacy europeo

Il sistema di gestione privacy come driver di crescita

Firenze, 27 settembre 2018

La partecipazione all’evento è GRATUITA, ma per motivi organizzativi è obbligatorio confermare la propria iscrizione entro e non oltre giovedì  20/09/2018.

Per maggiori informazioni, si veda programma oppure contattare la Segreteria Organizzativa di Tiforma al numero 055.21.07.55 (tasto 2) oppure all’indirizzo email vfusco@tiforma.it.

Convegno “Costruire il bilancio idrologico nazionale: un nuovo modello di conoscenza ambientale a servizio dei cittadini” – Roma, 31 Luglio 2018

Si segnala il Convegno “Costruire il bilancio idrologico nazionale: un nuovo modello di conoscenza ambientale a servizio dei cittadini” organizzato dalla Direzione Generale per la Salvaguardia del Territorio e delle Acque (STA) del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, all’interno del progetto CReIAMO PA – Competenze e Reti per l’Integrazione Ambientale e per il Miglioramento delle Organizzazioni della PA”, Linea di intervento L6 WP1.

Il Convegno avrà luogo il 31 Luglio 2018 presso la Sala Auditorium di ISPRA in via Vitaliano Brancati, 48.

Al seguente link è possibile consultare il programma della giornata e compilare la scheda di iscrizione

Chiusura uffici ANEA

Si comunica che ANEA osserverà i seguenti giorni di chiusura:

UFFICIO FIRENZEda Lunedì 6 a Venerdì 17 Agosto compresi

   UFFICIO ROMA     –  da Lunedì 13 a Venerdì 31 Agosto compresi

Nasce l’Osservatorio Gocce d’Acqua

Come è noto, la gestione del servizio idrico è disciplinata dal Testo Unico Ambientale (Decreto Legislativo n. 152/2006). Di norma viene previsto un solo gestore per ambito territoriale ottimale. L’art. 147 comma 2 bis del Testo Unico Ambientale però prevede due eccezioni:

a) le gestioni del servizio idrico in forma autonoma nei comuni montani con popolazione inferiore a 1.000 abitanti già istituite ai sensi del comma 5 dell’articolo 148;

b) le gestioni del servizio idrico in forma autonoma esistenti, nei comuni che presentano contestualmente le seguenti caratteristiche:

  • approvvigionamento idrico da fonti qualitativamente pregiate;
  • sorgenti ricadenti in parchi naturali o aree naturali protette ovvero in siti individuati come beni paesaggistici ai sensi del codice dei beni culturali e del paesaggio, di cui al decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42;
  • utilizzo efficiente della risorsa e tutela del corpo idrico.

Quindi, la gestione del servizio idrico da parte del Comune è ancora possibile… però è indispensabile prima di tutto essere legittimati dal regolatore locale (EGATO) ed inoltre adempiere alle tante disposizioni stabilite dall’ARERA e dal legislatore nazionale e regionale.

Per tutelare, sostenere e assistere queste specifiche realtà che vorrebbero continuare a gestire autonomamente il servizio idrico, nel rispetto della normativa vigente, nasce l’Osservatorio Gocce d’Acqua:  http://www.goccedacqua.it/

2018

Comunicato

“Abbiamo fatto un ragionamento, semplice: il percorso nell’idrico è stato, nella nostra storia, interessante e concreto. Ora che, nella regolazione, si apre la partita ‘rifiuti’, perché non provarci? In fondo, offriremmo un’idea di attività “gemella” che, nel nostro caso, porta con sé il vantaggio di schierare già tre importanti realtà (Atersir, Egrib e Auri) da tempo felicemente impegnate in entrambi i settori”.

Una consapevole autocertificazione di maturità di ANEA, nelle parole della Presidente Marisa Abbondanzieri, che ha portato a ridisegnare i titoli di testa del nuovo Statuto. Dove la denominazione estesa muterà in Associazione Nazionale degli Enti di Governo d’Ambito per l’Idrico e i Rifiuti dopo che l’Assemblea Straordinaria, riunitasi a Roma mercoledì 11 luglio, ha approvato le modifiche statutarie che consentono all’Associazione di allargare le competenze operative e strategiche al Ciclo dei Rifiuti Urbani e Assimilati.

L’auspicio è quello di consolidare, tra l’altro, la qualità delle politiche e delle azioni regolatorie nella doppia ottica (locale e nazionale), una logica portata avanti finora in maniera convinta da ANEA. Comportamento virtuoso che ha di certo generato nel panorama istituzionale curiosità, positività e apprezzamento, e che fa ben sperare.

 

Workshop “Osservatori distrettuali permanenti sugli utilizzi idrici: prevenzione e gestione degli eventi di scarsità idrica” – ATTI

Nell’ambito delle iniziative volte al rafforzamento dell’attività amministrativa e delle competenze necessarie a incrementare la governance della risorsa idrica, linea di azione L6 WP1 del Progetto Creiamo PA, lo scorso 28 giugno la Direzione generale per la salvaguardia del territorio e delle acque (STA) del Ministero dell’Ambiente ha organizzato un workshop dedicato agli “Osservatori distrettuali permanenti sugli utilizzi idrici: prevenzione e gestione degli eventi di scarsità idrica”.

Al seguente link sono consultabili i contributi presentati nel corso della giornata formativa.

Convegno “Fanghi di Depurazione. Da rifiuto a Risorsa” – Milano, 6 luglio 2018

Si svolgerà a Milano, venerdì 6 luglio 2018, dalle ore 9.30, presso la Sala Conferenze della Camera di Commercio di Milano Monza Brianza e Lodi, in Via Meravigli n°9/B, Milano (MM1 Cordusio), il convegno “Fanghi di depurazione. Da rifiuto a risorsa”, organizzato dall’Ufficio d’Ambito della Città Metropolitana di Milano, associato ANEA.

Il convegno ha l’obiettivo di fornire una panoramica sulle possibilità di perseguire una strategia di gestione dei fanghi da depurazione più sostenibile attraverso il recupero di materiali e sostanze ad alto valore aggiunto.

Programma e scheda i iscrizione

Workshop “Osservatori distrettuali permanenti sugli utilizzi idrici: prevenzione e gestione degli eventi di scarsità idrica” – Roma 28 Giugno 2018

Nell’ambito del progetto CREIAMO PA, L6 WP1, finalizzato al rafforzamento delle capacità amministrative e delle competenze necessarie ad incrementare la governance della risorsa idrica, la Direzione Generale per la Salvaguardia del Territorio e delle Acque (STA) del Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare organizza per il prossimo 28 giugno un workshop dedicato agli Osservatori distrettuali permanenti sugli utilizzi idrici, con un particolare focus sulla prevenzione e sulla gestione degli eventi di scarsità idrica.

Gli Osservatori sono misura dei Piani di gestione delle acque dei distretti idrografici, oltre che una buona pratica italiana a livello europeo, e rispondono all’esigenza di fondare razionalmente la programmazione dell’uso dell’acqua, attraverso la creazione di un innovativo sistema di governance in grado di assicurare la gestione ottimale della risorsa idrica, garantendo, anche in condizioni di significativa severità idrologica, il miglior equilibrio possibile tra la disponibilità di risorsa idrica ed i fabbisogni per i diversi usi.

Il workshop è di particolare rilevanza ed interesse affrontando le problematiche legate alla scarsità idrica e le esperienze maturate nell’ambito dell’attività degli osservatori e rappresenta l’occasione per illustrare le attività svolte dal momento della loro costituzione e gli strumenti tecnico regolamentari che la Direzione Generale per la Salvaguardia del Territorio e delle Acque (STA) ha messo e metterà a disposizione per lo svolgimento dei compiti istituzionali ad essi attribuiti.

Verranno, infatti, presentate le linee guida sugli indicatori di siccità, saranno sviluppati approfondimenti sulla metodologia utile a determinare i livelli di severità idrica, valutati gli impatti della siccità e descritti gli strumenti di supporto alle decisioni da adottare.

Nella seconda parte del workshop, che si svilupperà nel pomeriggio, è previsto un momento di approfondimento e confronto operativo sulle esperienze maturate.

L’appuntamento è in programma giovedì 28 giugno 2018 a Roma nella Sala Lucrezia dell’Hotel Best Western Premier Royal – Santina, in via Marsala 22 (a pochi passi dalla Stazione Termini), a partire dalle ore 10.00 con conclusione dei lavori prevista per le ore 16.00.

Per ulteriore informazioni è possibile contattare la segreteria della Direzione Generale per la Salvaguardia del Territorio e delle Acque (STA) ai seguenti contatti:

Tel: 06-57225301-2        Email: sta-udg@minambiente.it

Recenti pubblicazioni in materia di Servizio Idrico Integrato

In materia di Servizio Idrico Integrato sono stati pubblicati, nelle scorse sttimane:

Sul sito dell’Autorità di Regolazione per Energia, Reti e Ambiente – ARERA:

 

Sul sito di SGAte,  il comunicato “Bonus Idrico – Al via l’accreditamento dei Gestori su SGAte”;